Noi che amiamo le uova!

Percorsi personalizzati : trova quello adatto a te!
1 Febbraio 2019
Polpette di Merluzzo
15 Febbraio 2019
Nessuna geometria ha ricavato la formula dell'uovo. Per il cerchio, la sfera c'è il pigreco, ma per la figura perfetta della vita non c'è quadratura.

Erri De Luca

 


L'UOVO è un alimento ad altissimo valore nutrizionale, in relazione all'apporto proteico due uova equivalgono a circa 100 g di carne o di pesce.
Le proteine contenute nell'uovo sono le più digeribili in assoluto contenendo la composizione di aminoacidi essenziali più indicata per il mantenimento di un corretto stato di salute.

L'uovo contiene inoltre lecitina, che contribuisce a tenere sotto controllo il livello di colesterolo nel sangue. Un uovo contiene circa 220-250 mg di colesterolo. Per questo motivo, in passato era considerato un alimento "pericoloso", da consumare con moderazione. In realtà, con l'andare del tempo si è compresa la differenza tra il colesterolo contenuto nel sangue e quello assunto con la dieta: l'aumento del colesterolo ematico, e quindi del colesterolo "dannoso", è soprattutto correlato al consumo dietetico di acidi grassi saturi della carne rossa.

Il colore giallo-arancio è dovuto alla presenza composti anti-ossidanti, principalmente luteina e zeaxantina, in grado di aumentare in maniera significativa il contenuto di carotenoidi nel plasma e nei tessuti oculari, con un possibile effetto protettivo.L'uovo è inoltre un'ottima fonte di vitamina A , oltre che di fosforo e di ferro . In soggetti sani non c’è alcun motivo di limitare il consumo di uova, questo indicano i dati delle ricerche e delle rassegne più recenti.
L’indicazione ormai vetusta limitava il consumo di uova a due sole per settimana era frutto di una malintesa ed indiscriminata guerra ai grassi.

Ill buon senso è comunque indispensabile, consumare fino a 4/5 uova a settimana in soggetti sani non comporta controindicazioni.
In soggetti diabetici risulta invece importante controllarne il consumo come riporta una ricerca di un prestigioso istituto quale la Harvard School of Public Health’s.

Declassare le uova, nella scala nutrizionale, è risultato sbagliato: si tratta di un alimento completo, così ricco da diventare simbolo di vita, nascita e prosperità in mitologie, religioni e culture di ogni parte del mondo.
Si tratta di un cibo importante per i bambini dai 12 mesi, grazie al suo contenuto di lipidi essenziali per un buon sviluppo del sistema nervoso; per le donne in gravidanza, grazie all’elevato contenuto di acido folico, sostanza che riduce il rischio di difetti del tubo neurale del feto; per le persone attive, visto l’elevato contenuto di proteine di alto valore biologico.

Un grande dono che la natura ci ha fatto!